Cerca nel sito

NATURA AV/004B/A18

Natura

Fondimpresa, fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, promuove la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai nelle imprese. Con l’avviso n. 1/2018 ha finanziato (attraverso le risorse trasferite al fondo dall’Inps) la realizzazione di piani formativi, condivisi tra le parti sociali, volti all’introduzione di nuovi prodotti e/o processi o un notevole  miglioramento  di  quelli  già esistenti,  e  che  richiedono,  in  una  o  più  fasi  della  realizzazione  e/o  del  trasferimento, la formazione del personale interessato.

Finanziato nell’ambito di questo avviso il piano formativo “NATURA- Nuove Attività Utili per il Rispetto dell’Ambiente-  è stato redatto compiendo uno studio del contesto dal macro al micro, ossia studiando i cambiamenti del settore ambientale, le esigenze normative, le esigenze imprenditoriali a livello nazionale, regionale e locale sulla macro tematica ambiente, con una particolare attenzione agli elementi innovativi; individuando, tramite l’analisi della domanda e dei fabbisogni, le peculiarità della singola azienda aderente in rapporto alle politiche ambientali, tenendo in considerazione l’esperienza di Poliedra nella progettazione ed erogazione dei diversi piani di formazione presentati sulla linea ambiente.

L’analisi della domanda di formazione ha consentito di individuare e progettare 12 azioni formative su queste tematiche, per un totale di 536 ore di formazione.  Ciascun intervento formativo sarà basato su un approccio didattico che prende l’esperienza dei singoli partecipanti come punto di partenza di ogni percorso di apprendimento e sarà calibrato di volta in volta a seconda delle esigenze della singola azienda.

 

Obiettivi Generali

La domanda di formazione espressa dalle 9 aziende presenti nel Piano si è concretizzata in un’ipotesi d’intervento comprendente 12 azioni formative, di cui 1 a carattere interaziendale. L’insieme delle azioni formative previste è riconducibile all’area tematica sostenibilità ambientale, compresa tra le tre indicate dall’Avviso 1-2018 “Ambiente e Territorio” (si veda tabella 1), che persegue l’obiettivo generale di supportare o innescare processi connessi alla salvaguardia dell’ambiente e del territorio.

L’area tematica relativa alla sostenibilità ambientale, con riferimento diretto alla riduzione dell’impatto ambientale ed energetico, è quella che ha ottenuto, da parte delle imprese aderenti al Piano, la totalità dell’interesse. Tutte le aziende, infatti, hanno manifestato la volontà di rafforzare le competenze dei propri dipendenti nell’ottica di rendersi più “sostenibili” da un punto di vista ambientale ed energetico. Tale tendenza, chiaramente, si conferma osservando le ore di formazione richieste; il 100% del monte ore del Piano formativo, infatti, sono riconducibili all’area tematica sostenibilità ambientale.

In generale, il piano formativo “NATURA - Nuove ATtività Utili per il Rispetto dell'Ambiente” persegue l’obiettivo comune di formare lavoratori dotati di adeguate conoscenze, capacità e consapevolezza circa l’importanza di adottare misure tecniche, procedure e comportamenti atti a salvaguardare l’ambiente e il territorio italiano, agendo su diversi fattori: da una migliore gestione del ciclo del prodotto a una revisione delle proprie produzioni mediante l’utilizzo di materie prime meno impattanti dal punto di vista ecologico.

 

Il Piano Formativo ha iniziato ad attuare le azioni formative a Ottobre 2018 e terminerà il periodo di realizzazione delle azioni formative a fine Giugno 2019.

Per maggiori informazioni sul Conto di Sistema di Fondimpresa:
http://www.fondimpresa.it

Per le aziende

Vai all'inizio della pagina