Cerca nel sito

Avviso 5/2015 - Innovazione

Fondimpresa, fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, promuove la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai nelle imprese. Con l’avviso n. 5/2015 ha finanziato (attraverso le risorse trasferite al fondo dall’Inps) piani condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell'organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione. Finanziato nell’ambito di questo avviso il piano formativo “FORMAZIONE PER COMPETERE” AVI/007/15 è nato dall’analisi dei fabbisogni formativi espressi da 11 aziende piemontesi: Bi.Elle S.r.l.; Casa Mia S.r.l.; Datasoft.Re S.r.l.; Enigen Italia S.r.l.; Enigen Consulting S.r.l.; Erre Technology S.r.l.; Microntel S.p.A.; Seti S.r.l.; Sintesi Software S.r.l.; Sirecom S.r.l.; Veda Project S.r.l.

Il piano aziendale qui proposto si caratterizza per la centralità della formazione connessa all’introduzione di cambiamenti nelle imprese aderenti. Si tratta, in particolare, di cambiamenti correlati, in via diretta o indiretta, alla tendenza, condivisa da tutte le imprese, a perseguire percorsi di riposizionamento rispetto ai tradizionali mercati di riferimento. Tendenza che si concretizza attraverso due linee d’azione: quella orientata alla ricerca di nuovi segmenti di mercato in ambito nazionale e quella volta a trovare spazio (o a consolidare gli spazi già acquisiti) sui mercati esteri.

Sia la prima che la seconda tendenza vengono perseguite mettendo in campo un ventaglio di azioni coerenti con le caratteristiche delle aziende e dei mercati che esse intendono penetrare, e che possono essere ricondotte: a) all’offerta di nuovi servizi, orientati al soddisfacimento di bisogni specifici, da parte delle aziende o delle persone; o di processi di erogazione innovativi, più efficaci e più vicini alle esigenze dei clienti; b) alla ricerca di nuovi segmenti di mercato verso i quali rivolgere il potenziale di penetrazione delle aziende, attraverso azioni di marketing e vendite specificamente orientate; c) alla ricerca di nuove modalità di comunicazione, promozione e vendita.

A ciascuna di queste strategie d’azione corrispondono tendenzialmente, tre linee d’intervento: 1) quella volta a influire sui processi e i prodotti (o servizi), attraverso un’azione di digitalizzazione dei processi (una scelta inevitabile per le aziende che erogano servizi informatici); 2) quella finalizzata a incrementare il tasso d’internazionalizzazione delle imprese, con l’avvio (o il consolidamento) della loro presenza all’estero; 3) quella volta a sviluppare l’impiego di sistemi di commercio elettronico 1 , che consentono di rivolgersi a nuovi segmenti di domanda. Il Piano Formativo ha iniziato ad attuare le azioni formative a metà fine Aprile 2016 e terminerà il periodo di realizzazione delle azioni formative a fine marzo 2017.

Per maggiori informazioni sul Conto di Sistema di Fondimpresa:
www.fondimpresa.it>

Il progetto prevede l’uscita di due newsletter durante la sua realizzazione che saranno scaricabili da questa pagina

Vai all'inizio della pagina