Cerca nel sito

Avviso 5/2015

Fondimpresa, fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, promuove la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai nelle imprese.

Con l’avviso n. 5/2015 "Competitività "Fondimpresa ha finanziato (attraverso le risorse trasferite al fondo dall’Inps) la realizzazione di piani formativi condivisi per la formazione dei lavoratori sui temi chiave per la competitività delle imprese aderenti: qualificazione dei processi produttivi e dei prodotti, innovazione dell'organizzazione, digitalizzazione dei processi aziendali, commercio elettronico, contratti di rete, internazionalizzazione. Finanziato nell’ambito di questo avviso il piano formativo AVA/018B/15 FORMAZIONE ATTIVA è nato dall’analisi dei fabbisogni formativi espressi da 9 imprese piemontesi operanti nei comparti industriali, dei servizi e delle costruzioni presenti sul territorio astigiano.

Le aziende che hanno aderito al Piano si muovono all’interno di una robusta rete di cooperazione comprendente le aziende stesse, che hanno nel tempo dato vita a una struttura di collaborazione stabile, finalizzata allo scambio d’informazioni, di esperienze, di competenze, di cui Gema S.r.l. ne costituisce il fulcro. L’efficacia di tale rete si manifesta anche attraverso le modalità di individuazione e attuazione degli interventi formativi: significativa, in questo caso, è non soltanto la partecipazione delle aziende della rete ad un unico piano, ma l’elevata presenza, in esso, di azioni di natura interaziendale, che coprono un terzo circa delle azioni stesse, interessando la metà delle aziende aderenti.

In questo piano, tutte le aziende che hanno aderito stanno portando avanti processi d’innovazione, in alcuni casi più marcata, anche legata a partnership accademiche; in altri casi, ispirata da un bisogno di contestualizzazione, d’introduzione all’interno del corso aziendale specifico, di innovazioni già in essere, grazie alle quali taluni processi aziendali vengono rivisti, anche tramite il supporto delle nuove tecnologie, per far crescere l’azienda in efficacia ed efficienza. Tre delle nove aziende partecipanti operano nel settore dei servizi. Svolgono attività per le imprese e, in particolare, erogano servizi: di consulenza sulla sicurezza (Coordinamento Sicurezza); di consulenza per lo sviluppo e la gestione di sistemi aziendali della qualità, dell’ambiente e della sicurezza (Gema); di trasporto e gestione delle attività logistiche (Santi Trasporti). Si tratta, dal punto di vista dimensionale, di piccole (Santi Trasporti) e di micro imprese (Coordinamento Sicurezza, Gema).

Il secondo segmento, anch’esso costituito da quattro aziende, comprende imprese di carattere industriale operanti in diversi comparti: quelli della meccanica impiantistica (G. Gioanola e G2 Misuratori), dei prodotti alimentari (Sfoglia Torino), del tessile (Poirino). Si tratta, in tutti i casi, di aziende di piccole dimensioni.

Infine, il terzo segmento raccoglie due imprese operanti nel comparto delle costruzioni (Olivieri Costruzioni, Pietro Succio). SI tratta di un’azienda di piccole dimensioni e di una micro impresa.

L’analisi della domanda di formazione ha consentito di individuare e progettare 20 azioni formative su queste tematiche, per un totale di 524 ore di formazione delle quali 152 ore a carattere interaziendali.

Il Piano Formativo ha iniziato ad attuare le azioni formative a fine Aprile 2016 e terminerà il periodo di realizzazione delle azioni formative a fine Marzo 2017.

Per maggiori informazioni sul Conto di Sistema di Fondimpresa:
www.fondimpresa.it

Il progetto prevede l’uscita di newsletter durante la sua realizzazione che saranno scaricabili da questa pagina.

Vai all'inizio della pagina