Stampa

Avviso n. 5/2017

ITC

Fondimpresa, fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, promuove la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai nelle imprese. Con l’avviso n. 5/2017 ha finanziato (attraverso le risorse trasferite al fondo dall’Inps) la realizzazione di piani formativi, condivisi tra le parti sociali, volti all’introduzione di nuovi prodotti e/o processi o un notevole  miglioramento  di  quelli  già esistenti,  e  che  richiedono,  in  una  o  più  fasi  della  realizzazione  e/o  del  trasferimento, la formazione del personale interessato.

Finanziato nell’ambito di questo avviso il piano formativo “Digital Printing 4.0” AVI/029/17 è nato dall’analisi dei fabbisogni formativi espressi da 2 aziende piemontesi: Albea Tubes Italy S.r.l. e Bidone Etichette S.r.l.

Le due realtà aziendali coinvolte nel piano intendono sviluppare progetti volti all’innovazione tecnologica legata all’aggiornamento dei propri macchinari, in particolare in relazione all’introduzione di nuove stampanti digitali in un’ottica 4.0. Nel dettaglio, le due aziende hanno acquistato una o più stampanti digitali (a marchio OMSO E Nilpeter) per innovare sia i processi produttivi sia i prodotti. In entrambi i casi, l’introduzione di tali macchinari innovativi, per le linee di produzione delle due aziende, si inserisce in progetti più ampi: nel caso di Albéa Tubes Italy esso è relativo ad un mutamento della strategia di business che investe in maniera sensibile nel B2C; nel caso di Bidone Etichette esso è relativo ad un ampliamento della propria offerta commerciale orientata, tra le altre cose, ad aggredire con maggior spinta il mercato delle aziende agroalimentari.

In entrambi i casi, l’introduzione di tali macchinari rivoluzionerà anche la pianificazione della produzione, in relazione alle linee produttive interessate, garantendo una maggiore efficienza all’intero sistema e incrementando la produttività aziendale. Allo stesso tempo, le due realtà introdurranno nei propri processi produttivi nuovi materiali (tubetti e flaconi nel caso di Albea, carta per etichette di qualità e resa migliore nel caso di Bidone Etichette) che consentiranno loro di differenziare maggiormente l’offerta dei propri prodotti sui rispettivi mercati di riferimento.

Per quanto riguarda Albèa Tubes, inoltre, una parte della formazione seguirà un processo “a cascata” nel quale parte del personale con mansioni di responsabilità acquisirà conoscenze e competenze relative a processi di innovazione digitale 4.0 e le trasferirà, in una ulteriore azione formativa ai capiturno aziendali.

L’analisi della domanda di formazione ha consentito di individuare e progettare 22 azioni formative su queste tematiche, per un totale di 776 ore di formazione.  Ciascun intervento formativo sarà basato su un approccio didattico che prende l’esperienza dei singoli partecipanti come punto di partenza di ogni percorso di apprendimento e sarà calibrato di volta in volta a seconda delle esigenze della singola azienda.

 

Obiettivi Generali

Per Albèa Tubes Italy S.r.l., l’obiettivo generale riferito direttamente all’innovazione tecnologica riguarda la trasmissione di competenze legate alla diretta interconnessione tra processi commerciali B2C e l’utilizzo di macchinari tecnologicamente avanzati, in questo caso una stampante digitale (OMSO Servojet) con produzione flessibile e adattabile a differenti tipologie di committenti, per la produzione di tutte le tipologie di output. L’azienda, inoltre, persegue obiettivi strettamente correlati con alcuni pilastri di “Industria 4.0” quali: lo sviluppo di processi commerciali B2C.

Per Bidone Etichette S.r.l., l’obiettivo generale riferito direttamente all’innovazione tecnologica riguarda la trasmissione di competenze legate all’utilizzo di una nuova stampante digitale Inkjet (a marchio Nilpeter, modello Panorama), che permetterà la transizione da una tecnologia analogica flessografica, direttamente connessa a un nuovo sistema di codificazione univoca per l’intero catalogo di etichette prodotte dall’azienda.

Le due aziende, inoltre, denotano un tratto comune, direttamente connesso ai pilastri di “Industria 4.0”; tra cui l’Internet of Things (IoT) e l’automazione industriale. Entrambe le realtà, infatti, si pongono l’obiettivo di formare il proprio personale in relazione a processi di automazione industriale che coinvolgono i nuovi macchinari introdotti e sulle applicazioni IoT per il monitoraggio in tempo reale delle varie fasi di produzione e per la tracciabilità real time dei lotti prodotti.

Il Piano Formativo ha iniziato ad attuare le azioni formative a Maggio 2018 e terminerà il periodo di realizzazione delle azioni formative a fine Marzo 2019.

Per maggiori informazioni sul Conto di Sistema di Fondimpresa:
http://www.fondimpresa.it